Come cambia la scuola, se cambia?

La scuola, Luigi Berlinguer e il PD.

(Guarda il video)

E L’ADI (www.adiscuola.it).

Interessante intervento di Luigi Berlinguer a un convegno del PD.
In sintesi, ecco cos’ha detto:
1. bisogna cambiare l’impianto educativo, basato sostanzialmente sulla “trasmissione” del sapere, una delle cause della dispersione scolastica;
2. valorizzare l’autonomia scolastica;
3. superare l’orario settimanale delle lezioni;
4. superare il gruppo classe e l’aula; mobilità e flessibilità;
5. favorire l’approccio laboratoriale e superare la frontalità;
6. sviluppare una didattica per competenze e reimpostare gli esami, oggi su base solo disciplinaristica; iperdisciplinarismo e didattica delle competenze non sono compatibili;
7. personalizzare l’insegnamento;
8. puntare sull’orientamento;
9. avviare il sistema duale, valorizzando la cultura del lavoro, penalizzata dalla nostra cultura gentiliana;
10. Opzionalità: gli studenti devono poter scegliere una parte del curricolo;
11. Italiano L2 per gli stranieri;
12. modificare la normativa troppo rigida sulla responsabilità dei docenti;
13. reclutamento: i docenti devono essere preparati e aperti all’innovazione; valorizzare chi in questi anni ha innovato, pur nel rigido sistema attuale;
14. abrogare gli ostacoli normativi che esistono.

A Luigi Berlinguer e al PD queste affermazioni sembrano dirompenti, mentre noi dell’Adi su questi argomenti organizziamo ogni anno (da anni) un seminario internazionale (a fine febbraio) e un seminario estivo; quindi sono questioni che abbiamo approfondito con lo sguardo rivolto al mondo.

Bene, quindi, se la direzione è questa, con ciò che ne consegue (se non vogliamo che siano chiacchiere).
Ma è poi vero che la “Buona scuola” va in questa direzione?

Annunci

1 commento

  1. Io e Berlinguer marciamo di conserva fin dalla fine del secolo scorso: la “grande illusione” di una Riforma dei Sistema Educativo di Istruzione e Formazione Non so più se le cose che dice lui le scrivo io e le cose che dico io le scrive lui! Un’endiadi…

    Mi piace


Comments RSS TrackBack Identifier URI

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...