VALORE LEGALE DELLA LAUREA

Dal Corriere della Sera
Italiani “conservatori” sulla laurea. Tre su quattro difendono il valore legale.

E’ il risultato parziale della consultazione online del Ministero.

Il risultato parziale ci permette di fare alcune considerazioni:


1. secondo la Cgil e i Cobas il sondaggio del Ministero era addomesticato, perché non era possibile dare un giudizio negativo sull’abolizione del valore legale del titolo di studio; evidentement la Cgil e i Cobas si sbagliavano; peccato per la Cgil: una nuova occasione sprecata in tema di scuola e università;
2. vedremo le caratteristiche di chi ha partecipato alla consultazione, per analizzare i risultati nei dettagls.

Relativamente alla questione dell’abolizione del valore legale, dice Tullio De Mauro: “Sì, gli italiani stimano molto la laurea, lo dimostra quel mercato di falsi diplomi (…): se si è disposti a pagare salato pur di avere una laurea, anche se falsa, significa che quel pezzo di carta è tenuto in massima considerazione”.

E’ evidente che il valore legale della laurea (cioè la certificazione secondo cui una laurea ottenuta in una Università scalcagnata vale come quella conseguita in una Università di alto livello) inganna i ceti sociali più deboli, e di fatto frena il dinamismo sociale, a discapito dei giovani più bravi e meno fortunati.

Annunci

Lascia un commento

Non c'è ancora nessun commento.

Comments RSS TrackBack Identifier URI

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...